E’ a Renato Brogi, musicista e compositore postromantico, che è dedicato il terzo appuntamento della stagione concertistica 2018. Nato A Sesto Fiorentino nel 1873,  vinse il concorso internazionale Steiner di Vienna con la sua opera La prima notte.  Compose musica strumentale, corale, pianistica, e soprattutto liriche da camera, utilizzando anche testi di Gabriele D’annunzio e Carducci. Le sue opere ricevettero consensi da pubblico e critica, e la terza opera, “Isabella Orsini”, venne rappresentata in tutta Italia e anche oltreoceano, in America Latina.

La sua musica è densa, intima e nella romanza da camera che verrà eseguita si percepisce facilmente il supporto del pianoforte alla voce, che non si limita a sostenerla ma innesca con essa con un vero e proprio dialogo.

 

 

Il baritono Carlo Morini si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, sotto la guida della sig.ra Mirella Parutto; ha debuttato nel ruolo di Masetto nel Don Giovanni al Teatro Verdi di Pisa.
E’ risultato vincitore di alcuni importanti concorsi, fra cui l’AsLiCo di Milano, prendendo così parte a varie produzioni nel Circuito lirico lombardo. Si è esibito in alcuni fra i più importanti Teatri Italiani (Milano, Torino, Bologna, Roma, Firenze, Palermo, RAI, Parma, ecc.), ed in svariati Teatri all’estero (Nizza, Filarmonica di Berlino, Il Cairo, ecc.), collaborando con celebri Direttori d’orchestra, come Piero Bellugi, Bruno Campanella, James Conlon, Marcello Panni, Valery Gergiev, Zubin Mehta, Peter Maag, Bruno Bartoletti, Massimo De Bernart,ecc
Ha interpretato svariati ruoli,fra i più importanti della corda baritonale (Figaro, Conte d’Almaviva, Belcore, Rigoletto, Don Giovanni, Germont, Conte di Luna, Ford, Sharpless, Marcello, Barnaba, Schicchi, Alfio, ecc.); il suo repertorio è molto vasto,e comprende anche alcuni importanti compositori moderni e contemporanei (Berio, Orff, Panni, Bacalov,ecc.).
E’ anche pianista: ha compiuto gli studi presso il conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, diplomandosi brillantemente; inoltre, per varie stagioni ha svolto attività di maestro collaboratore presso il Teatro alla Scala di Milano. Ha al suo attivo alcune incisioni discografiche, tra cui le edizioni complete di Zingari di Leoncavallo, Il Turco in Italia e L’equivoco stravagante di Rossini, Silvano di Mascagni, incise con la casa discografica Kicco, e Carmina Burana di Orff, incisa con la casa discografica Sicut Sol.

Cesare Castagnoli, diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “P.Mascagni” di Livorno sotto la guida del M° Francesco Cipriano, consegue nel 2007  il Diploma Accademico di Secondo Livello presso l’Istituto Musicale “L.Boccherini” di Lucca con il massimo dei voti e la lode.
In seguito si è perfezionato con Andras Schiff, Kostantin Bogino, Paul Badura – Skoda, Daniel Rivera, Bruno Rigutto, Claude Frank, Boris Bloch, Alessandro Specchi, PierNarciso Masi, Trio di Trieste, Trio di Parma, Bruno Canino, Trio Altenberg. Nel Giugno 2004 si è brillantemente diplomato ai corsi di perfezionamento pianistico tenuti dal M° Sergio Perticaroli presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma e nel 2006 consegue con il massimo dei voti e la lode il diploma di Musica d’Insieme presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma sotto la guida del M° Rocco Filippini.
Ha suonato per importanti associazioni concertistiche quali: Shandelee Music Festival (New York – USA), Festival Internazionale di Musica da Camera (Zumaia – Spagna), Festival di Portogruaro (VE), International Music Festival di Raudaskyla in Finlandia, Amici della Musica di Bologna, Festival di Aosta, “Estate in Musica” in Fortezza Vecchia a Livorno, “Incontri di Musica da Camera” di Cividale del Friuli, Festival “Musica in Laguna” di Chioggia, Società di Concerti “A. Buzzolla” di Adria (RO), Associazione Dino Ciani di Milano, Associazione Musicale Lucchese, Fondazione William Wolton di Ischia, Festival Camogli in Musica, Junge Kunstler Hamburg (Germania). Ha suonato con l’Orchestra Sinfonica del Festival di Chioggia (VE) per “Musica in Laguna”, l’Orchestra “Clara Schumann” di Livorno e l’Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara presso il Teatro “Guglielmi” di Massa, l’Orchestra da Camera delle Marche e l’Orchestra Sinfonica di San Remo.
Si è esibito al fianco di artisti noti a livello internazionale quali Bruno Rigutto, Alberto Bocini, Gabriele Pieranunzi e Roberto Cani, Myriam Dal Don, Claudio Mondini, Mario Carbotta, Carlo Morini, Chiara Morandi, Luca Provenzani, Patrizio Serino, Francesco Cerrato, Lorenza Borrani, Markus Placci. Insegna Pianoforte presso il ISSM “R. Franci” di Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *